Archivi del mese: giugno 2014

non si è mai.

non si è mai come ci si vorrebbe ricordare. la vita ha l’abilità di tenerti sempre ad un millimetro da ciò che ti aspetti o che aneli. tanto vicino ma mai, mai abbastanza. non sei mai abbastanza simile al sé … Continua a leggere

Pubblicato in Esalazioni Mentali Senza Valore | Lascia un commento

illudersi patologo

mi tengo a qualche passo dalla mia miseria. abbastanza vicino da poter vedere il bianco splendente dei suoi vasti occhi, gli zigomi alti, le labbra naturalmente sporgenti e vive. abbastanza lontano per evitare di toccarla. è attraente. seducente. come qualunque … Continua a leggere

Pubblicato in Esalazioni Mentali Senza Valore | Lascia un commento

più solitudine!

oggi è andata così. come ieri. come domani. digitalizzazione dell’esistenza. virtualizzazione dell’abitudine. verrà fuori un giorno che anche le favole erano sogni di robot. “più solitudine!” richiede l’artista, come farebbe una vecchietta, picchiettando con la scopa sul soffitto. anche la … Continua a leggere

Pubblicato in Esalazioni Mentali Senza Valore | Lascia un commento

dove sei futuro incerto?

non voglio scrivere. voglio dire. dire di me a me. in silenzio. in contemplazione. d’un tratto gli spazi incolmabili diventano colpe, come fosse non concessa la distanza, la diversità, l’incompatibilità. essere inusuali non aiuta: le soluzioni esistono solo per le … Continua a leggere

Pubblicato in Esalazioni Mentali Senza Valore | Lascia un commento