insonne & ferito

accendo la tv
nel disperato tentativo di subire distrazione, noia
non serve
posso solo attendere l’alba
che trapeli dalle finestre
dalle persiane lasciate spalancate
attendere che mi salvi, che mi svegli
seppur dovesse trovarmi ad occhi aperti
e con la pelle dolorante
che mi svegli comunque
dall’insonnia
dal periodo nero che gli altri chiamano sonno
“buonanotte” dicono, e dormono
io invece trovo la crocefissione
sulle mie stesse unghie.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Mezze Poesie. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...