indovinello

questo ritornello, questo indovinello, non è qualcosa che vedo: è qualcosa che sento, che mangio, che respiro.
ce l’ho dentro, non fuori. non lo vivo, lo sono.
riesce a non farmi vedere la carcassa sbranata del sogno, i resti in brandelli, abbandonati.
il tranello mi allontana da me, così sofferente, io mi allontano da lui, così rovinato, in un tiro alla fune che spezzerebbe le mani a chiunque. le mie sono già senza pelle, a forza di tirare, di crederci, di far finta di crederci, di capire… mentre altro mi divora da fuori.
gioco a risolvere indovinelli mentre sto morendo, pezzo dopo pezzo, in frantumi… una carogna in bocca a una iena che mi sono inventato. io non avevo scelto di morire, però…
…tu neanche esisti. è solo colpa mia.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Esalazioni Mentali Senza Valore. Contrassegna il permalink.

2 risposte a indovinello

  1. Elisa ha detto:

    buongiorno Massimo….

  2. Massy ha detto:

    se è inteso come un buon augurio per il futuro, ti ringrazio. ma se non lo è… vedi, ci sono persone che dormono più profondamente elisa, sono quelle che si gonfiano la bocca di commenti e consigli da esperti di vita quando ne sanno meno di zero.so che le tue intenzioni sono buone ma per favore, evita l\’argomento d\’ora in poi.grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...