Archivi del mese: giugno 2007

premonizioni di cambiamento

falsi cambiamenti. sono solo ombre di qualcosa che si sta muovendo… forse. non è vero movimento, sembra più un presagio che proverò a cavalcare. proverò ad usarlo per costruirmi una salda realtà intorno a me, per sfuggire ai giochi delle … Continua a leggere

Pubblicato in Esalazioni Mentali Senza Valore | Lascia un commento

come uno stronzo

è bastato scendere dall’auto, di notte, nel centro popolato dal sabato sera… luogo che mi è estraneo al buio, e sono comunque da solo. lo sento nell’aria quanto lo sono, molto più che nella scelta stessa di esserlo.ho provato così … Continua a leggere

Pubblicato in Esalazioni Mentali Senza Valore | Lascia un commento

latitante ma innocente… più o meno

inscindibilmente uniti, tanto quanto differenti e talvolta opposti, sono "chi" e "come" sei… quanto profondamente riuscirei ad inoltrarmi, curioso ed affascinato, nell’uno e quanto invece mi allontanerei dal secondo?… cos’è, anche questa una condanna? un’altra cosa per la quale darsi pazienza … Continua a leggere

Pubblicato in Esalazioni Mentali Senza Valore | 1 commento

serpente naufrago

attorcigliato come un serpenteattorno all’albero maestrodi una nave alla derivail pensiero profondodi una rassegnazione che stringe la gola tanto quanto le spire il legnocome l’inutile velenonascosto nelle fauciche baratteresti volentieri oracon il paio d’ali degli uccellimorti nel tuo stomacoperchè stringi … Continua a leggere

Pubblicato in Mezze Poesie | 3 commenti

affogare nella nebbia

sto provando a non perdermi in cose già dette e già fatte… di non farmi ingannare da sensazioni d’impossibilità. a volte mi vedo riflesso, compare una foto mia in tv, tra una pubblicità e l’altra, e guardo questa faccia familiare, … Continua a leggere

Pubblicato in Esalazioni Mentali Senza Valore | 1 commento

nel vano tentativo…

nel vano tentativo di capirmi, taccio.mi accorgo di placare in modo errato, il senso di latente solitudine che mi bracca a momenti. dovrei conviverci, saperlo apprezzare quasi.potessi scegliere… sceglierei?… potessi toccarti… lo farei?quanto distante devo ancora spingermi da me stesso, … Continua a leggere

Pubblicato in Esalazioni Mentali Senza Valore | 1 commento

mille cose e …una

non credo d’aver voglia di dormire… sai cos’è rimasto?   così per dare un sapore amaro a qualcosa che amaro non può essere se non nelle preventivate semi-utopiche sfumature…   è rimasta una stazione vuota… solo il rumore dei grilli … Continua a leggere

Pubblicato in Mezze Poesie | 1 commento