percezione

siamo alle solite… questi alti e bassi finiranno per uccidermi… e neanche esistono.
sono io che li creo e li distruggo, semplicemente ruotando la realtà come un prisma e illudendomi che il vero significato sia il colore che si riflette, verso di me, in quel momento.
così non solo subisco gli eventi, ma anche la percezione altalenante e totalmente soggettiva di questi e di mille atre cose mai accadute.
alla fine non siamo niente, alla fine è sempre falsamente più facile ed indolore non credere in niente… ma non ci riesco.
m’illudo di poter essere qualcosa di più ora, una persona degna d’un amore altrui, di qualcosa di semplice e chiaro, onesto, di pietre per me preziose, facili da avere, naturali e senza bordi taglienti…
ma mi suona ridicolo, quando sono io ad avere innumerevoli spigoli, incollatimi addosso dal semplice esistere alla mia maniera.
ma, come sempre, se ci penso, la verità potrebbe essere l’esatto opposto…
il prisma continua a girare ed io neanche lo vedo: vedo solo i colori sgargianti che mi picchiano sulla faccia… e di alcuni potrei anche innamorarmi, basta che non veda anche il mio riflesso, così lontano e malinconico, da cancellare ogni colore e ogni finzione di felicità.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Esalazioni Mentali Senza Valore. Contrassegna il permalink.

2 risposte a percezione

  1. Holly ha detto:

    nto a strange new world, into the afterall your tears might find you\’ve fallen too fartake another look, take another ridecan\’t we make them leave the hate behindand I still believe in nothingwill we ever see the shape of tomorrow?Into the empty storm, into the formless loss of hope,Where we can forget the gameAnd I still believe in nothingWill we ever see the cure for our sorrowNothing is sacred when no one is savedNothing\’s forever so count your daysNothing is final and no one is realPray for tomorrow and find you\’re empty stillNothing.

  2. Laura ha detto:

    una persona degna d’un amore altrui, di qualcosa di semplice e chiaro, onesto, di pietre per me preziose, facili da avere, naturali e senza bordi taglienti…
    SEI ALTAMENTE DEGNO D\’ UN AMORE ALTRUI E DI TUTTO IL RESTO, ABBI PIU\’ FIDUCIA IN TE STESSO..PROVACI ALMENO!
     
    Ti meriti una song…

     
    TITOLO: COGLIONE ( SENZA OFFESE PER TE, OVVIO! )
     

    Prima quando eri quinon riuscivo a guardarti negli occhisei come un angelola tua pelle mi fa piangerevolteggi come una piumain un mondo meravigliosovorrei essere specialetu lo sei proprio cazzoma io sono un coglionesono stranoche cavolo ci faccio qui?Non è un posto per menon mi importa se mi fa malevoglio prendere controllovoglio un corpo perfettovoglio un\’anima perfettavoglio che tu te ne accorgaquando non ci sonosei così speciale cazzovorrei esserlo anch\’ioma sono un coglionesono uno stranoche cavolo ci faccio qui?Non è un posto per mebasta che tu sia contentachiedi quello che vuoicazzo sei così specialevorrei esserlo anch\’ioma sono un coglionesono uno stranoche cavolo ci faccio qui?Non è un posto per menon è un posto per me.
     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...