mondo o nulla…

la paura più grande è tacere senza pensare
non riuscire ad esser solo come, quanto e quando vorrei
avere ino specchio davanti e vedere l’altro me stesso
così lontano da non poter parlargli, toccarlo, averlo

come faccio a convincerti che non esisto?
molto meno e più profondamente di tutto il resto
meno di una favola o una barzelletta
io non faccio ridere e non insegno niente

per quanto profondamente riuscissi a farti penetrare
non raggiungeresti che l’aria sulla mia pelle adesso
al massimo un graffio su qualcosa che non esiste
e che si cura da solo semplicemente non esistendo

perchè continuare ad essere? perchè fingere di farlo?
potrei sentirmi colpevole sì, per qualsiasi cosa
ma mai per aver posto un velo sulle mie mani
ed aver immaginato d’avere il mondo, o semplicemente

nulla.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Mezze Poesie. Contrassegna il permalink.

Una risposta a mondo o nulla…

  1. Laura ha detto:

    Non ti piacera\’ la song ma il testo e\’ bellissimo secondo me. amavo questa song…
     

     
    Le vittime le conosciamo molto beneRisplendono nei tuoi occhiQuando ti baciano e ti raccontano diStrani posti che non vedremo maiMa sei sempre lìCome un fantasma nei miei sogniE continuo a dirtiPer favore non fare ciò che faiQuando fai quelle coseTiri le corde del mio burattinoHo la più strana nostalgia di te*Amiamo e non diremo maiChe cosa porta i nostri cuori a sperare nel beneL\’amore ci conduce in una fiumana di emozioniE sta affondando o galleggiando**Come è sempre stato E continuo ad amartiE\’ l\’unica cosa da fareQuando l\’angelo cantaCi sono cose più grandi Te le posso donare tutte?Tira le redini delle emozioni***Fatti un giro in un piacere sconosciutoSentiti come un bambino in una notte buiaChe sta sperando che ci sia un qualche tipo di paradisoPotrei essere dolce con te sorridendoTendendo le tua mano per un attimoLe vittime le conosciamo molto bene…Le vittime le conosciamo molto bene Risplendono nei tuoi occhi quando ti baciano e ti raccontano diStrani posti che non vedremo maiMa sei sempre lìCome un fantasma nei miei sogniE continuo a dirtiPer favore non fare ciò che faiQuando fai quelle coseTiri le corde del mio burattinoHo la più strana nostalgia di te*Il mio cuore mostra della devozioneNon metterla mai da parteSentiti come un bambino in una notte buiaChe sta sperando che ci sia un qualche tipo di paradisoPotrei essere dolce con te sorridendoTendendo le tue mani per un attimole vittime le conosciamo così bene, così bene…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...