è solo televisione…

ogni tanto mi capita di vedere qualcosa che mi fa riflettere, come un cerino che cade, per caso, su una pompa di benzina che perde…
e così esplode di nuovo la verità-menzogna messa in scena da questa società, o meglio, da pochi "cervelli" e che stanno cercando (e ci riescono) di far sì questa sia la verità di tutti.
ieri notte ho visto Calissano al restaurato Maurizo Costanzo Show… a fianco a lui una tipa che ha vinto non so quante cause civili come avvocato, non avendo però la laurea né avendo mai sostenuto un esame universitario.
io non me la prendo con loro, non me la prendo con Calissano per il cognome che ha, perchè è un attore, perchè ha visibilità, né con questa ragazza… li uso solo come esempi, sia chiaro…
a voi può non dar fastidio vedere persone del genere su un palco, su una televisione nazionale, a chiaccherare del più e del meno, col sorriso sulle labbra… a me sì, e parecchio.
tutto questo è emblematico della società che stiamo diventando, che ci inducono e ci insegnano ad essere. una società regolata dal "perbenismo interessato", dalla "dignità fatta di vuoto", dove la televisione è divetata il palcoscenico sul quale si recita la vita che "loro" vogliono farci vivere, cioè una vita, una società in cui una persona che bestemmia è bandita per sempre dall’apparire e dire qualcosa, mentre chi ha condotto una vita sregolata, fatta di menzogne, chi ha rubato, preso tangenti, ucciso, chi è stato mafioso ed è riuscito a sfangarla ecc diventa un personaggio positivo, un’icona, qualcuno da ammirare e imitare.
queste sono le regole della società di oggi, per avere una facciata perbenista e pulita, cattolica e pura al 100%, e intanto dare spazio, fama, notorietà positiva a gente disonesta e vuota, dentro e fuori… e intanto sfama la sete dilagante di gossip e inezie che ci riempiono la testa facendoci dimenticare le cose che "loro" vogliono farci dimenticare.
non esiste solo il tasto off sul telecomando, esiste anche il tasto on nel cervello… cerchiamo di usarli entrambi.
 
"mi han detto
che questa mia generazione ormai non crede
in ciò che spesso han mascherato con la fede,
nei miti eterni della patria o dell’ eroe
perchè è venuto ormai il momento di negare
tutto ciò che è falsità, le fedi fatte di abitudine e paura,
una politica che è solo far carriera,
il perbenismo interessato, la dignità fatta di vuoto,
l’ ipocrisia di chi sta sempre con la ragione e mai col torto
e un dio che è morto…"
Guccini 1968 …ripeto: 1968!
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Sbuffamenti. Contrassegna il permalink.

3 risposte a è solo televisione…

  1. Francesca ha detto:

    Che dire…povera Italia: ormai viviamo in un paese in cui la riabilitazione sociale passa necessariamente attraverso il tubo catodico, diventando una "riabilitazione mediatica", una sorta di pseudo-indulto collettivo legittimato da una visibilità che non conosce più vergogna..che spazza via ogni sorta di macchia come in un mega-spot del detersivo smacchia-tutto, anche le coscienze vengono centrifugate e riappese al sole, in bella vista…il povero Moggi è diventato un caso umano, appare in tv portando al polso il suo inseparabile rosario che gli ha impedito per ben 2 volte di compiere un insano gesto…e che dire di Bettino Craxi, al quale ormai si dedicano vie e piazze, mentre il figlio, che ha intrapreso (guarda caso) la carriera politica, usa la televisione per accusare di terrorismo i giudici che condannarono il padre…e che dire ancora del senatore a vita Giulio Andreotti, che la televisione ci ha insegnato a considerare un innocente, assolto da ogni reato….ma in questo caso, come dice Beppe Grillo, una speranza c\’è: quando il senatore morirà, gli toglieranno la scatola nera dalla gobba…e forse solo allora sapremo la verità….Bah…

  2. daniele ha detto:

     PER NON PARLARE LAPO LOPO LUPO LEPO ELKAN O DI MOGGI DEL CAZZO…..ORA SONO DEI SANTI VENUTI DAL CIELO DELLE PECORELLE SMARRITE E QUINDI COSA FARE……MA SI INVITIAMOLI A TUTTE LE TRASMISSIONI CHE CI SONO COSI PRENDONO UN SACCO DI BEI SOLDONI E PER L\’ENNESIMA VOLTA NOI STIAMO A GUARDARE COME SCEMI…….DIO PORCO COME MI INCAZZO………………..

  3. simone ha detto:

    Si poi la cosa ancora più disgustosa è che magari appena dopo aver parlato di ste cazzate il "buon" Costanzo ci mette in mezzo anche lo spot sociale perchè bisogna far vedere alla gente che siamo persone di gran cuore………..in realtà non vedono l\’ora che si ripeta l\’ennisima strage in famiglia o l\’ennessimo omicidio per costruirci tutto un contorno di dibattiti del cazzo ai quali magari partecipa gente del grande fratelllo e della fattoria.
     
    MA VAFFANCULO!!!!!!! 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...