barzellette viventi

non c’è proprio limite.
come quando mangio il meno possibile… mi verrà fame, penso, prima o poi.
no no, va tutto alla rovescia.
la cosa che mi fa passare in mezzo a tutti questi ridicoli rami secchi, senza fare una piega, è forse proprio il mio dare poco valore alla vita. non ho paura di sprecarla, faccio con calma, passo e ripasso cento volte sulle solite cose, do mille possibilità, non odio, non temo.
e così facendo mi rendo conto di quanto siano ridicole certe persone, nascoste nei loro mesti modi di fare, timidi e immobili quanto una vipera nascosta sotto un sasso. ma della vipera non hanno lo spirito, nè i bisogni. per questo fanno solo ridere.
incapaci d’iimmaginarsi riflessi, spaventati da ogni sentimento che sia fuori dalla norma, in positivo o negativo.
ciechi a se stessi, senza un istinto puro da giochi infantili od ormonali.
barzellette viventi… peccato siano invece tristi realtà.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Sunti. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...