tartaruga scalatrice

piccoli passi, lenti…
in direzioni sempre diverse.
e ci si deve accontentare
quando si poggia il piede
nel punto giusto.
quando senti di poter far forza
di essere in equilibrio.
perchè non riesci ad apprezzare
il cammino
la strada già fatta.
non importa nemmeno dove sei
sulla parete.
senti solo la fatica
forse l’inutilità
il desiderio di non dover
calibrare ogni singolo movimento.
quello che rimane
sono solo quei pochi passi corretti
fra infiniti altri sbagliati
che ti fanno sentire saldo
alla roccia
forte
giusto
e pronto a salire ancora
di qualche centimentro
verso una vetta
che forse nemmeno esiste.
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Mezze Poesie. Contrassegna il permalink.

2 risposte a tartaruga scalatrice

  1. marta ha detto:

    …e salgo e salgo e salgo…forse in cima si respira meglio…

  2. Massy ha detto:

    l\’importante è salire… credo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...