in due parole

bestemmio!
 
dopo la giornata semiperfetta a milano con amici e concertone, ovviamente dio ha voluto metterci lo zampino…
il pick up comprato là non va bene, devo cambiarlo!
 
giornata di merda, questa: dentista, sboldrite acuta immotivata se non da una meteoropatia che avrebbe anche scassato le palle a sto punto…
 
meno male c’è stato qualche segnale positivo… ma le speranze ormai non mi fanno + ne caldo ne freddo… coglione sì: ma fino ad un certo punto… credo.
 
ho un sonno assurdo ma mi rifiuto di andare a letto!
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a in due parole

  1. Luca ha detto:

    Il problema mi pare chiaro…dio ha sempre usato i Di Marzio ed ora scassa i coglioni se uno vuole usare i Seymour Duncan…non c\’è più la libertà di strumentazione…Man sistemeremo anche questa, così potrai sparare i tuoi armonici incapibili a volumi assurdi…Fidati di me, ma diffida dalle imitazioni (dio).

  2. Unknown ha detto:

    Il pick up, il pick up. maledizione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...